Liuteria cremonese celebrata dal prestigioso quotidiano americano. Il quotidiano ha dedicato un articolo al Museo del Violino, frutto dell’intervista organizzata con il giornalista Stuart Isacoff da “Cremona Musica” durante la fiera del 2017.

Liuteria cremonese internazionale

Il Wall Street Journal ha pubblicato un lungo articolo dedicato al Museo del Violino e alla tradizione della liuteria cremonese. E’ apparso il 7 marzo sia nell’edizione americana, sia in quella internazionale. L’autore è Stuart Isacoff, membro della “Media Lounge” di “Cremona Musica”. L’articolo è frutto di un’intervista organizzata all’interno della fiera.

 “Media Lounge” ha funzionato

Nel 2017 infatti “Cremona Musica” ha istituito la “Media Lounge”, un gruppo di oltre 30 giornalisti provenienti da tutto il mondo, invitati a visitare la grande manifestazione fieristica.  Un modo per dare visibilità internazionale agli eventi del sodalizio e alle eccellenze culturali della città. L’associazione, infatti, vuole fare da volano per promuovere nel mondo la grande tradizione della liuteria cremonese e il patrimonio artistico e culturale della città. Questo organizzando la più importante fiera al mondo per gli strumenti di liuteria di alta gamma, ma anche costruendo moltissimi eventi culturali attorno all’esposizione. I giornalisti invitati sono stati esortati a visitare la città e a conoscere da vicino anche le altre istituzioni musicali che rendono Cremona un “Polo della musica”.