Volano leggiadre lungo l’Oglio le balene dorate dell’artista Stefano Ogliari Badessi. No, non si tratta di reali balene, che di leggiadro hanno ben poco. Bensì sono delle opere d’arte allestite lungo il fiume a Torre Pallavicina. Inutile dire che hanno incantato tutti.

Al centro la natura

Il tema portante di tutta l’installazione è il rispetto ambientale e della natura. Le balene sono infatti realizzate con rami di potatura, uniti poi per rendere la forma di un cetaceo. All’interno ci sono dei fili dorati. L’artista ha poi pensato di inserire delle luci nelle sue creazioni, tranne nella balena più grande, dove è stato inserito un quadrifoglio che continua a crescere all’interno dell’animale dorato. Segno evidente che la natura vince sempre e non può essere fermata.

La pedalata da Ombriano

“Sono originario di Ombriano – ha detto Stefano – e sempre per essere attinente al tema ho trasportato le balena prima a Crema e poi a Torre in bicicletta dal mio paese. La mia idea nasce dal sogno, dalla dimensione onirica, ecco perché questa installazione conferisce al tutto una dimensione fiabesca. Devo dire che il luogo magico, che è l’Oglio, aiuta molto nel mio intento. Il prossimo appuntamento sarà il 7 ottobre a Brescia, anche se lì la mostra verterà su altro”. Ma viste le doti dell’artista non si resterà delusi.

Leggi anche:  Mercatini natalizi: Quintano si illumina

VIDEO