“Tornando a casa, troverete i bambini; date una carezza ai vostri bambini e dite: “Questa è la carezza del Papa”. Troverete qualche lacrima da asciugare. Fate qualcosa, dite una parola buona. Il Papa è con noi specialmente nelle ore della tristezza e dell’amarezza”.

(Discorso alla Luna, 11 ottobre 1962)

Chi non ricorda queste parole? Che fossimo adulti, bambini, o non ancora nati poco importa. La carezza del Papa negli anni è riuscita a raggiungere tutti. Così come il ricordo di quello che resterà sempre, soprattutto per i bergamaschi, il Papa Buono. Per ricordarlo, insieme a voi, il Giornale di Treviglio ha deciso di dedicare alcune pagine speciali (che verranno pubblicate il 25 maggio) raccogliendo i ricordi di quanti di voi l’hanno visto o conservano un ricordo particolare di Papa Giovanni XXIII. Per raccontarci la vostra storia potete scrivere alla redazione, sulla nostra pagina Facebook o chiamarci al numero 0363 302290. Raccontiamo il nostro Papa…

Papa Giovanni XXIII torna a casa

Nell’anno in cui ricorre il 60esimo anniversario della sua elezione al Soglio pontificio, avvenuta il 28 ottobre 1958, Papa Roncalli torna nella sua città natale. Dal 24 maggio al 10 giugno tornerà nella sua terra, tra Bergamo e Sotto il Monte dove è stato predisposto un programma di eventi intenso e aperto ai tanti pellegrini che vorranno rendere omaggio e pregare davanti all’urna del santo.

L’arrivo a Bergamo

Saranno 18 giorni di celebrazioni quelli previsti per la Peregrinatio dell’urna di Papa Giovanni XXIII. L’arrivo a Bergamo è previsto nel pomeriggio del 24 dove ad accoglierla troverà autorità e istituzioni. La prima tappa sarà la visita al carcere di via Gleno per ripercorrere la storica visita al carcere Regina Coeli di Roma che per la prima volta accoglieva un Pontefice. Poi le reliquie saranno traslate al Seminario in Città Alta, fortemente voluto da Papa Roncalli e a lui dedicato. La giornata terminerà alle 21 con la processione fino in Cattedrale.

Il primo weekend: l’arrivo a Sotto il Monte

Venerdì si riparte con la maratona musicale che vedrà protagonisti i giovani del Conservatorio Gaetano Donizetti. Sabato, invece, si terranno le ordinazioni sacerdotali. Domenica, l’urna del Papa verrà trasferita all’ospedale che porta il suo nome per ricordare, anche qui, la storica visita ai malati del Bambin Gesù. Nel pomeriggio le reliquie lasceranno Bergamo per essere accolte al santuario della Cornabusa in Valle Imagna. Alle 20, dopo la tappa al convento francescano di Baccanello (a Calusco), dalla chiesa di Carvico partirà la fiaccolata fino a Sotto il Monte, dove Giuseppe Angelo Roncalli nacque il 25 novembre 1881.

Leggi anche:  Miss Mondo Italia 2018 eletta la candidata lombarda FOTO

Il secondo weekend: la celebrazione del 60esimo

Nel suo paese natale, invece, si terranno le celebrazioni con il cardinale Giovanni Battista Re, il patriarca di Venezia monsignor Francesco Moraglia fino alla celebrazione del 60esimo anniversario, domenica 3 giugno (giorno in cui ricorre il 55esimo anniversario della morte avvenuta nel 1963), con la celebrazione dei vescovi della Lombardia presieduta dall’arcivescovo di Milano Mario Delpini. Il 7 giugno sarà la volta del mondo politico e sociale con un incontro con il cardinale Angelo Scola e sabato 9 giugno il cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato del Pontefice, chiuderà le celebrazioni.

Cercansi volontari

Nel frattempo Bergamo e Sotto il Monte (ma anche tutte le altre mete intermedie) cercano volontari. Ne serviranno almeno 200 al giorno per assistere i tantissimi pellegrini attesi in questi 18 giorni di celebrazioni. Tutto oltre al contributo di Protezione civile e associazioni d’arma. Saranno ben accette tutte le candidature di volontari maggiorenni che potranno farsi avanti inviando una mail a info@papagiovannisottoilmonte.org.

Attesi migliaia di visitatori: ecco come evitare le code

In tantissimi, dalla provincia di Bergamo, ma non solo, arriveranno per rendere omaggio al Papa Buono e, soprattutto nelle giornate scandite dagli eventi in programma si prevedono code non indifferenti. Per questo è stato attivato un servizio di prenotazione che richiederà una semplice registrazione sul sito (www.papagiovannisottoilmonte.org), via mail a info@papagiovannisottoilmonte.org oppure chiamando la Casa del Pellegrino al numero 035/4360046.