Centinaia di persone da stamattina stanno partecipando  alle selezioni per ottenere un posto di lavoro nel nuovo centro logistico di Amazon a Casirate.

Lavoro Amazon, tutti in fila per un posto

Oltre 350 persone hanno letteralmente assalito  la palestra di Casirate, per il recruiting day del colosso. Già più di cento persone erano in fila dalle prime ore di questa mattina per partecipare alle selezioni   nel nuovo deposito Amazon. Uomini e donne di tutte le età alla ricerca di un lavoro. Età diverse, titoli di studio diversi, tutti davanti alla palestra. Giovani e meno giovani, laureati, diplomati e con la terza media. Tutti speranzosi di poter diventare dipendenti del colosso dell’e-commerce. I colloqui sono iniziati alle 10 e proseguiranno fino alle 4 di oggi pomeriggio.

 Si cercano cento addetti, all’inizio

Il colosso dell’e-commerce, come noto, sta impiantandosi in un nuovo stabilimento logistico a poche decine di metri dal casello di Brebemi, e prevede di assumere nei prossimi tre anni tra le 350 e le 400 persone. Il reclutamento è cominciato oggi.

Tutti in palestra

Oggi si tiene la prima selezione della prima tranche di personale che sarà impiegato all’apertura del centro logistico, probabilmente in autunno. In questi minuti i formatori di Adecco e i responsabili di Amazon Italia stanno spiegando ai candidati, radunati in palestra e ascoltati a gruppi, quali saranno le mansioni richieste. Si tratta soprattutto di addetti al magazzino. La valutazione dei cv che saranno consegnati oggi verrà però fatta in seguito.

Leggi anche:  Operaio disabile licenziato da un robot

L’età non è un problema

I candidati vengono da tutta la Bassa e dall’Alto cremasco, soprattutto, non ci sono molti candidati da “fuori”. Sono indistintamente uomini e donne, italiani e stranieri, dai diciotto ai cinquant’anni e oltre. “L’età non è una vera discriminante – spiega Fabio Giordano Paglioni, del team Pr di Amazon , sul posto insieme a Valeria Casarini del team Risorse umane di Amazon – Se è preferibile un candidato giovane, anche un cinquantenne con esperienza nel settore è tenuto in buona considerazione”.