Giornale di Treviglio > Attualità > Vailati nuovo delegato per Forza Italia
Attualità Romano -

Vailati nuovo delegato per Forza Italia

Alberto Vailati scende in campo per Fontanella. Questa volta come delegato di Forza Italia per il proprio paese.

Alberto Vailati scende in campo per Fontanella. Questa volta come delegato di Forza Italia per il proprio paese. La notizia ha prodotti vari dubbi con il rapporto con Mario Gandolfi. Vailati infatti è membro del Consiglio comunale della lista di minoranza «Riprendere il Cammino» dell’ex-sindaco Gandolfi. Ma  a districare ogni perplessità ci ha pensato Vailati stesso.

Il rapporto con Gandolfi

«La lista civica e il partito sono due binari che corrono di pari passo – ha detto – La lista civica è composta da diverse anime che si prefiggono come obiettivo il bene e il meglio per Fontanella dove l’impegno di ognuno è un valore aggiunto per tutto il gruppo. Il mio impegno, anche nel partito, fa parte del mio valore aggiunto».

L’avvicinamento a Forza Italia

Vailati ha colto l’occasione anche per esplicitare il suo avvicinamento a F.I. «Sono sempre stato un uomo di centro-destra tanto che la mia passione politica ha inizio parecchi anni fa – ha continuato –  ho seguito Gandolfi dai tempi del suo mandato da Sindaco fino alle fila del Pdl come assessore provinciale tanto che poi ho deciso di impegnarmi attivamente per il mio Comune entrando in lista civica. Dopo un periodo sabbatico da un punto di vista partitico, circa un anno fa ho iniziato ad affacciarmi a F.I. con la partecipazione agli incontri di partito e ho trovato e ritrovato vecchie e nuove conoscenze che mi hanno ulteriormente motivato nel mio impegno politico».

La scelta di Vailati

Vailati ha chiarito anche come mai è stato scelto lui come delegato per Fontanella. «Il partito si sta strutturando Comune per Comune andando a creare dei punti di riferimento che possano essere punti di ascolto – ha spiegato -Il suggerimento del mio nome è stato dato al Coordinamento Provinciale Paolo Franco e all’Assessore Regionale Alessandro Sorte dai Coordinatori di Collegio Francesco Gatti e Pietro Bisighini con cui ho costruito un buon rapporto costruttivo basato sulla stima reciproca e impegno per il territorio. Molte sono le sfide che ci attendono. Localmente abbiamo già diversi iscritti tra cui nuove leve, mi piacerebbe creare un coordinamento comunale. Se i miei compaesani fossero interessati, le porte sono sempre aperte».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente