Giornale di Treviglio > Attualità > L’Istituto Fermi progetta la solidarietà
Attualità Romano -

L’Istituto Fermi progetta la solidarietà

Promuovere iniziative di volontariato anche in dialogo con il territorio, per valorizzare esperienze educative e di socializzazione per promuovere solidarietà.

Solidarietà a scuola. Promuovere iniziative di volontariato anche in dialogo con il territorio, per valorizzare esperienze educative e di socializzazione.

«Costruiamo solidarietà»

E’ il progetto dell’istituto comprensivo Enrico Fermi. I bambini e ragazzi della Scuola dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di Primo Grado, guidati dai docenti dell’Istituto, hanno fatto rete e coinvolto al comunità in un grande progetto di solidarietà che ha avuto come obiettivi di mantenere due adozioni a distanza con l’Afn e offrire contributi ad Ong e Onlus che operano a favore dei minori nel sud del mondo. Attraverso i fondi ricavati dalla vendita degli oggetti prodotti dagli alunni nei laboratori. La produzione di oggetti nei laboratori e di dolci a casa l’attività principale del progetto che permetterà la raccolta di fondi attraverso la vendita di tutto quanto realizzato nel Mercatino di maggio prossimo nella scuola primaria «GB Mottini» e«B. Munari».

La rete sociale del progetto

Tante le realtà associative e le istituzioni coinvolte nel progetto dai genitori che hanno aderito alle associazioni «Pamela Perolari», con i volontari Caritas e la Consulta del Volontariato di Romano. L’Assessorato Servizi Sociali di Romano ha patrocinato le attività. Il progetto ha portato alla partecipazione agli incontri di formazione e progettazione proposti dall’assessorato ai Servizi Sociali in collaborazione con la Consulta del Volontariato e a momenti di formazione alla cittadinanza attiva anche attraverso incontri con i membri delle associazioni di volontariato locale e internazionale. Tra cui l’adesione alle proposte del Parlamento della legalità internazionale di Palermo, del quale nel nostro Istituto ha sede l’Ambasciata del Volontariato. I volontari del progetto effettueranno raccolte benefiche di generi alimentari in favore della Caritas inter parrocchiale nella primavera 2018 e di giocattoli nuovi per bambini poveri in occasione del Natale prossimo.

Volontari al lavoro per il progetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente