Giornale di Treviglio > Attualità > Tigli di viale Montecatini: città spaccata a metà sull’abbattimento VIDEO
Attualità Romano -

Tigli di viale Montecatini: città spaccata a metà sull’abbattimento VIDEO

Sindaco e commercianti affrontano il tema del momento: salvare o no i tigli simbolo del quartiere Cappuccini a Romano? La città si è spaccata in due.

Sindaco e commercianti affrontano il tema del momento: salvare o no gli alberi di viale Montecatini a Romano?  E la città si spacca in due, tra favorevoli e contrari al progetto di riqualificazione di una delle arterie principali del quartiere Cappuccini.

Romano bar Ferrari viale Montecatini

Venerdì sera – al bar Ferrari si gioca a scopa e si parla della riqualificazione del viale Montecatini

Dal progetto alla protesta

Tagliare o non tagliare i tigli di viale Montecatini? Una decisione “scomoda ma necessaria” spiega il sindaco. Il progetto di riqualificazione approvato dalla Giunta comunale prevede infatti la rimozione dei più di cento alberi storici, che saranno rimpiazzati da una cinquantina di lecci. Il motivo? Permettere la riqualificazione del viale, che da anni è danneggiata dalle radici delle piante che rendono secondo molti residenti impraticabili e insicuri i marciapiedi. Ma l’ipotesi, nell’aria già da diversi anni prima che la Giunta Nicoli decidesse di metterla in campo davvero, ha scatenato la protesta di molti cittadini. Affezionati al viale alberato, hanno raccolto diverse centinaia di firme per fermare le ruspe.

Il sindaco risponde ai critici

“Una riqualificazione serve”

Abbiamo intervistato i commercianti che svolgono la loro attività proprio sul viale. La divisione è equa, metà a favore  del nuovo progetto, taglio degli alberi compreso. Metà contrari.
Tra gli esercenti che stanno ospitando i moduli per la petizione c’è il bar “Ferrari”, che si affaccia proprio sulla via. Gli avventori, venerdì, erano decisamente divisi in due.  Idem gli altri commercianti.  “Il viale è buio e i marciapiedi sono praticamente inutilizzabili, una riqualificazione serve – ha spiegato il gestore del minimarket – Se non c’è un’ altra soluzione possibile, è giusto tagliare le piante e sostituirle con altre nuove, disposte con più criterio. Così come i parcheggi che davanti ai negozi devono essere a disco orario  e non come ora, occupati tutto il giorno dalle vetture dei pendolari che vanno alla stazione dei treni “.

“Mai vista una manutenzione in tanti anni”

Tigli in viale Montecatini a Romano

Tigli in viale Montecatini a Romano

I contrari : “E’ più di dieci anni che lavoro qui e non ho mai visto una manutenzione dei marciapiedi  della strada” ha detto un’impiegata della vicina lavanderia. “Ora il Comune vuol cambiare tutto. Hanno pensato anche al danno che porteranno ai negozi chiudendo il viale durante i lavori?”.

Nicoli: “Raccogliere firme non basta…”

Intanto il sindaco, stretto tra due fuochi, assicura che i lavori dureranno circa due mesi, non di più. E torna sulla questione parcheggi, smentendo alcune voci e false notizie diffuse nel quartiere e riguardante la possibilità di istituire strisce blu per la sosta a pagamento.  Non solo: ha anche attaccato i cittadini che hanno organizzato la petizione, sollecitando “proposte alternative ma percorribili”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente