Giornale di Treviglio > Economia e scuola > Situazione irrigua dell’agricoltura nella Bassa Bergamasca VIDEO
Economia e scuola Romano Treviglio -

Situazione irrigua dell’agricoltura nella Bassa Bergamasca VIDEO

Alberto Brivio, presidente di Coldiretti Bergamo ha spiegato lo stato idrico agricolo attuale e le azioni per sensibilizzare il governo contro i Ceta

Situazione irrigua dell’agricoltura nella Bassa Bergamasca, in questo periodo di forte siccità. L’agricoltura è infatti stata una delle colonne dell’economia locale. Ne ha parlato e discusso Alberto Brivio, presidente Coldiretti Bergamo, nella conferenza all’interno della Sagra in campagna di Mornico al Serio.

Situazione irrigua dell’agricoltura nella Bassa

Agricoltura e cibo nelle azioni della Coldiretti

<Abbiamo valutato e cercato di prendere piena coscienza di quello che è l’agricoltura, del fatto che si trasforma in cibo e questo è un valore essenziale – ha detto il presidente Alberto Brivio -. Ce ne ricordiamo nel momento in cui determinate cose vengono a mancare. Questa è l’azione che Coldiretti sta promuovendo da molti anni a questa parte: cerchiamo di dare valore alle produzioni agricole per l’importanza che hanno nella vita di tutti i giorni>.

Sensibilizzare il governo

<Stiamo promuovendo forti azioni di sensibilizzazione nei confronti del governo per quanto riguarda gli accordi internazionali – spiega Brivio-. Mi riferisco ai “Ceta”, con i quali si rischiano di trovare situazioni di concorrenza sleale. Infatti potrebbero non venire riconosciute molte delle nostre D.o.p.. La nostra è un’azione in esclusiva solitudine perché riconosciamo all’agricoltura un valore che va ben oltre la produzione ma rappresenta ricchezza per il territorio, il turismo. Ma anche per quell’economia circolare e diffusa che il cibo rappresenta>.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente