Il consigliere regionale grillino Dario Violi al presidente Attilio Fontana: “No al finanziamento pubblico ai partiti”.

Finanziamento partiti, i grillini dicono no

“Aprire al finanziamento pubblico? Non se ne parla assolutamente. I gruppi politici in vent’anni hanno sottratto agli italiani un ‘tesoretto’ di 2 miliardi di euro, alla faccia del referendum del 1993. Sbaglia Fontana, il finanziamento non evita le tentazioni. I partiti, nonostante i soldi pubblici, si sono fatti comprare”. Sono le dichiarazini che non ammettono replica di Violi.

“Si faccia come M5s”

“Il Movimento 5 Stelle, che ha rinunciato a decine di milioni di euro e auto-finanzia l’attività politica con micro-donazioni dei cittadini ed è il primo partito in Italia”, ha concluso Violi.

TORNA ALLA HOME