Asfaltature colorate, bosco cittadino e un dedalo di parcheggi. Questo sarà il nuovo volto del Centro storico di Cologno, o almeno così pare dalle anticipazioni rilasciate in Consiglio comunale da Aurelio Serughetti (Per Cambiare), che dai banchi dell’opposione ha criticato la Giunta Drago per come sono state prese queste decisioni.

Serughetti boccia l’Amministrazione

Secondo Serughetti, che ha potuto vedere la bozza presentata alle Belle Arti in Commissione territorio, la Giunta avrebbe dovuto coinvolgere maggiormente la cittadinanza. Perché, seppur è vero che a fine 2017 era stata convocata un’assemblea pubblica su questo tema, secondo Serughetti, ora che la bozza è stata presentata alla Sovrintenza poco si potrà fare in caso di eventuali modifiche.

Prima la parola ai cittadini

“Capisco le ragioni della Giunta – ha detto – riguardo le lungaggini burocratiche, ma anziché presentare un piano già approvato, avrei prima consultato i cittadini e poi chiesto alle Belle Arti, se ciò che alla maggioranza dei cittadini stava bene poteva essere realizzato”.

Leggi anche:  Fuori strada a Cologno SIRENE DI NOTTE

Modifiche consistenti

Perché in realtà, le modifiche sono consistenti. A sacrificio del senso d’apertura in stile «piazza aperta», via Rocca subirà un’inclinazione, con una conformazione ad “S”. Qua e là verranno piantati una trentina di alberi, mentre di fronte alla Bcc sorgerà un boschetto cittadino. Incastrati tra un albero e un altro, verranno realizzati i nuovi parcheggi. Inoltre per delimitare le varie zone di transito verrà impiegato un asfalto di colore diverso.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio-Romanoweek in edicola