Come aveva anunciato, il neoeletto Ministro degli Interni Matteo Salvini ieri è arrivato a Como. Ha espresso solidarietà nei confronti dei due autisti di Asf Autolinee picchiati da un gruppo di stranieri. Il caso dell’aggressione ai due autisti, “rei” di aver chiesto ad un gruppo di stranieri saliti sul bus il biglietto, ha suscitato molta indignazione in città. Tanto che la Cgil ha chiesto urgentemente un incontro con la società di trasporti pubblici per dare maggiore sicurezza agli operatori sui mezzi.

Le prime parole

“L’intenzione è quella di fare quello che non si è fatto in passato: aprire almeno un centro per i rimpatri in ogni regione. Sono centri chiusi, controllati e fondamentali per espellere le persone ma chi mi ha preceduto non ha ritenuto opportuno aprirli”.

Guarda i video e le interviste su GiornalediComo.it.