Piazzetta XXV Aprile apre ufficialmente domani mattina.  Si sono conclusi i lavori per la realizzazione della nuova piazzetta all’angolo tra via Matteotti e via XXV Aprile. Domattina verranno tolte le transenne e in serata la si potrà ammirare in occasione dei mercoledì sera di “Shopping sotto le stelle”.

Piazzetta XXV Aprile

Piazzetta XXV Aprile in realtà non ha ancora un nome proprio, ma si sta valutando di assegnargliene uno. Al suo interno, tra i 7 tigli che riprendono lo stile arboreo di quelli già presenti a bordo piazza, si trovano delle panchine hi-tech con prese di corrente e porte usb per la ricarica di dispositivi mobili e una fontana molto simile a quella realizzata in Piazza Setti, con getti d’acqua dal terreno e giochi di luce. Nei progetti iniziali non era prevista la realizzazione di queste panchine di ultima generazione, ma deriva dalla collaborazione tra le aziende “Tecnostrade” e “Flagstone” che si sono aggiudicate l’appalto. Il costo dell’intera opera è di circa 170 Mila euro.

Inaugurazione

Domani, 13 giugno, in mattinata, la piazzetta XXV Aprile verrà aperta al pubblico, mentre oggi verranno effettuati gli ultimi ritocchi di pulizia. I trevigliesi potranno dunque usare la piazza anche per lo “Shopping sotto le stelle”, l’iniziativa della che ha luogo ogni mercoledì sera durante l’estate. Sarà possibile per chiunque usufruire dei servizi di ricarica delle panchine e del Wi-Fi, già presente nel centro civico e in Piazza Manara, fornito dalla ditta “Internavigare”.

Leggi anche:  Soccorsi dopo un malore, in tre in ospedale SIRENE DI NOTTE

Soddisfatti dei lavori

“La scadenza per il termine dei lavori, iniziati a metà marzo, era prevista per metà giugno, ma siamo riusciti a finire prima del previsto – ha dichiarato soddisfatto l’assessore ai Lavori pubblici Basilio Mangano – L’intervento di piazzetta XXV Aprile, già pensato dalla giunta Pezzoni e poi Imeri, fa parte di un programma che prevede di riqualificare alcune aree pubbliche trevigliesi, e abbiamo alcuni esempi della sua buona riuscita con piazza Garibaldi e piazza Setti.”

TORNA ALLA HOME