Profughi Rivolta, Lega Nord sul piede di guerra: “Il Comune li tiene nascosti per motivi elettorali”.

Profughi Rivolta: Lega sul piede di guerra

Non ci sta la Lega Nord. L’arrivo dei migranti in sordina secondo il consigliere Romano Ogliari non è un caso. Ieri il sindaco Fabio Calvi aveva confermato la presenza di una ventina di giovani africani alloggiati in case messe a disposizione da privati su richesta della cooperativa bresciana “A domicilio”. Sono giunti in paese circa 20 giorni fa, e oggi il lumbard attacca: “Li hanno tenuti nascosti”.

“Una manovra elettorale”

Ogliari non ha dubbi, il sindaco ha evitato di diffondere la notizia per ragioni elettorali. “Finché non lo abbiamo scoperto noi della Lega non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale – ha detto – Se anche ne avesse dato notizia su Facebook non è certo quello lo strumento adatto. La verità è che il Pd favorisce l’ingresso degli immigrati, infatti casualmente arrivano nei Comuni governati dal centrosinistra. Ma siccome siamo sotto elezioni, si temono ripercussioni e così anche la maggioranza ha cercato di far passare tutto sotto silenzio”

Leggi anche:  Lega nord: "Dal 2013 abbiamo pagato 1 milione e 200mila euro di debiti"

Stasera discussione in Consiglio comunale

Stasera, alle 20, è prevista la seduta del Consiglio comunale. Anche se non è all’ordine del giorno, la questione non potrà che emergere e si annuncia un dibattito rovente.