Salme traslate, e scoppia la polemica. Non c’è pace nemmeno al cimitero ad Agnadello. La richiesta di un cittadino ha fatto gridare allo scandalo il consigliere di minoranza Mario Uberti.

Salme traslate, polemica servita

La richiesta di un cittadino di spostare i genitori è stata accolta, e il consigliere di minoranza ha puntato il dito.
«Apprendo in questi giorni dell’ennesima concessione non regolamentare che la nostra Giunta ha approvato relativamente alla traslazione dei defunti – ha fatto sapere – Quindi ora, chiunque abbia interesse a traslare i propri cari in posizioni vicine può farlo. Nonostante il regolamento non lo consenta, infatti, la Giunta ne approva lo spostamento».

«Nessuna violazione»

«Una richiesta piuttosto ricorrente, che non viene aprioristicamente respinta quando c’è, come in questo caso, la possibilità di assecondarla senza nuocere ai diritti di altre persone», ha replicato il sindaco Giovanni Calderara .

Leggi di più su CremascoWeek in edicola.