Alessio Tacchinardi non è più l’allenatore della Calcio Lecco. L’ufficialità è giunta poco fa, dopo il comunicato stampa diramato dalla società di via don Pozzi.

Alessio Tacchinardi lascia Lecco

“Calcio Lecco 1912 S.r.l. tramite il Presidente Paolo Di Nunno comunica di aver confermato Alessio Tacchinardi come allenatore della prima squadra, ma che questi non ha voluto accettare la proposta per motivi personali. Si ringrazia quindi Tacchinardi per il lavoro svolto a Lecco e per l’impegno messo in campo quotidianamente. Il Presidente Di Nunno prende atto della volontà dell’allenatore di non voler continuare insieme il percorso lavorativo e gli augura il meglio per la sua carriera professionale”. Questa la nota ufficiale diffusa dalla società bluceleste.

Dispiaciuti i tifosi

Tacchinardi e Di Nunno si erano incontrati nella mattinata di ieri, venerdì, per discutere dell’eventuale futuro in bluceleste del tecnico ex centrocampista della Juventus. La fumata grigia non lasciava intravedere nulla di buono, soprattutto considerate le mai placate tensioni tra il mister e il patron palesate in occasione della partita contro il Darfo Boario e mai davvero chiarite. Chi rimane a bocca asciutta, più che Tacchinardi che sembra destinato in Lega Pro, sono soprattutto i tifosi blucelesti, che del tecnico cremasco avevano apprezzato le doti umane e calcistiche. E che quindi confidavano in una sua riconferma. In casa Calcio Lecco si cerca dunque una nuova guida tecnica, dalla quale impostare poi il calciomercato estivo.