Ultima partita del girone d’andata, in Eccellenza, per la Trevigliese che in casa affronta il Brianza Cernusco Merate in una sfida salvezza.

Sfida salvezza per la Trevigliese

La Trevigliese va a caccia di punti salvezza, oggi alle 14.30 allo stadio Zanconti, ospitando il Brianza Cernusco Merate penultimo in classifica, nel girone B di Eccellenza, e staccato di due lunghezze dai biancocelesti. La formazione allenata da mister Marco Brembilla è ancora “scottata” dagli episodi che hanno deciso il derby di settimana scorsa sul campo del lanciatissimo Verdello, terzo in graduatoria e oggi impegnato sul campo della capolista imbattuta Sondrio.

Un ko amaro da digerire

Un rigore negato e un gol non gol assegnato agli avversari. Sono stati questi i due episodi da Var che hanno deciso il derby tra Verdello e Trevigliese, chiuso sull’1-0 per i padroni di casa. In casa Trevigliese contestate le decisioni della terna arbitrale che, sullo 0-0, non ha concesso un penalty per l’atterramento di Angioletti nell’area dei padroni di casa. Dieci minuti dopo, l’episodio che ha deciso il match, ancor più contestato dall’ambiente trevigliese. Sul gol realizzato dal giocatore del verdello Marco Arrigoni, secondo i biancoclesti, capitan Fusaro aveva spazzato via il pallone prima che varcasse la linea di porta. Non così per l’assistente che ha spinto l’arbitro a decretare la rete che ha deciso il derby… tra le polemiche

Leggi anche:  La ciclabile calciana sarà realtà entro l'estate

Il mister trevigliese: “Troppi episodi ci hanno danneggiato”

“Sono troppi ormai gli episodi che stanno condizionando il nostro campionato – si è sfogato mister Marco Brembilla – tra gol in fuorigioco subiti e rigori non concessi, anche perché spesso questi episodi sono capitati sullo 0-0. Non è piaggeria la mia, ci sono le immagini a testimoniarlo”. Archiviato il derby, la Trevigliese proverà a rifarsi nello scontro diretto per la salvezza con il Merate, sperando in un contributo in fase realizzativa dai due nuovi arrivati, la scorsa settimana, in casa biancoceleste. La società ha infatti rinforzato la rosa con l’arrivo del 26enne attaccante Stefan Nenadovic, arrivato proprio dal Brianza Cernusco Merate, e del 21enne centrocampista offensivo Alessandro Marchini, prelevato dalla Grumellese (serie D).