Il sorpasso si è materializzato sul filo di lana! Il Fornovo, superando i bresciani del S. Pancrazio per 2-0 e con la concomitanza del ko del Baradello Clusone con la Nuova Valcavallina, ora si trova solitario in vetta alla classifica del girone F del campionato di Prima categoria. Fornovo campione d’inverno!

Fornovo campione d’inverno un bel regalo di Natale

«E’ stato un gran bel regalo di Natale che i ragazzi si sono ampiamente meritati», racconta soddisfatto l’allenatore Claudio Salvi (classe 1975 cremasco di Casaletto Vaprio) che gongola anche per come è arrivata l’ultima vittoria. “E’ stata una partita equilibrata che abbiamo spezzato a metà del primo tempo con una situazione che proviamo in allenamento. Baratella ha saltato un avversario ed è andato sul fondo mettendo la palla dietro sul dischetto del rigore; le punte hanno incrociato e Merisio arrivando da dietro si è trovato puntuale all’appuntamento e di piatto ha fatto gol”.

Doppia soddisfazione per il mister

“Sono molto contento di questa rete perché significa che il lavoro che si fa settimanalmente in allenamento produce buoni frutti. Poi poco prima della mezzora nella ripresa Chiapparini, che avevo mandato in campo solo da un paio di minuti, ha trovato un eurogol con una grande conclusione all’incrocio dei pali da oltre venti metri. La soddisfazione è doppia perché non abbiamo preso gol ed è la terza partita di fila che accade. E come avversarie abbiamo avuto tre tra le prime del girone… Prima prendevamo troppe reti e se vuoi fare qualcosa di buono la prima cosa è non subirne”.

Leggi anche:  «Insieme per l'Arte» in mostra a Casaletto Vaprio

Si aspettava la caduta dell’ex capolista Baratello Clusone?

«Sinceramente volevo chiudere bene l’andata senza pensare ad altro. Ci hanno fatto il regalo e lo prendiamo volentieri: stare soli in testa prima della sosta è un’ottima cosa. E’ stato un ottimo girone di andata nel quale ai ragazzi rimprovero solo la partita di Coppa con il Verdellino, l’unica dove abbiamo veramente subìto; per il resto la squadra si è sempre ben comportata. Questo primato se lo meritano come se lo merita il presidente Giancarlo Bramati, per il direttore generale Rossano Radaelli, per tutto lo staff».

Lei ha sempre detto che bisogna vivere alla giornata e non fare proclami…

«Ribadisco il concetto: a dicembre non si vince niente! Io vivo sempre alla giornata e questo è un campionato davvero molto equilibrato dove potenzialmente ci sono 8/9 squadre in grado di vincerlo. Ci siamo anche noi questo è certo, ma non abbiamo fatto nulla al momento. Bisogna stare con i piedi per terra e continuare a lavorare sodo: appena caliamo di intensità siamo una squadra normale e quindi per riuscire a rimanere nei quartieri alti della classifica dobbiamo non mollare mai, soprattutto di testa».
Mister Salvi per i suoi ragazzi ha previsto il rientro dalla pausa natalizia con gli allenamenti del 27 e 28 e un’amichevole per il 29 dicembre. Poi dopo la pausa per il fine anno si riparte il 3-4-5 gennaio 2018 con amichevole il 7. Poi dal 14 si ricomincia a fare sul serio con la prima giornata di ritorno.