Gianluca Facchetti “vola” con la sua moto da cross. E’ abituato a stupirci e anche questa volta ci è riuscito. Il campione trevigliese regala una chicca agli appassionati (e non) con un’acrobazia aerea durante un allenamento.

Gianluca Facchetti “vola” con la sua moto

A guardarlo in questo video chi penserebbe che solo due anni fa ha combattuto per uscire dal coma dopo un brutto incidente? Eppure il 17enne campione del mondo junior 125 continua a lasciarci senza parole. Ecco cosa è riuscito a fare durante un allenamento.

Campione del mondo a luglio

Lo scorso luglio, a Tartu in Estonia, Gianluca ha realizzato il suo sogno ed è diventato campione junior 125. “E’ il giorno più bello della mia vita  – ha commentato a caldo Gianluca Facchetti – non ho mai provato queste emozioni. Ero teso, ho commesso qualche errore di troppo però alla fine sono riuscito a vincere. Questo titolo mi dà nuovi stimoli”. Una vittoria arrivata a quasi due anni di distanza da un grave incidente avvenuto nell’agosto del 2015, durante una competizione a Lommel, in Belgio.

Leggi anche:  Bodybuilding, Alessandro Manfredi terzo ai mondiali

L’incidente del 2015 e il coma

Dopo essere sceso dal furgone del meccanico, Gianluca, allora 15enne, era rimasto schiacciato dallo stesso veicolo a causa di un guasto ai freni. Gli immediati soccorsi avevano permesso che il ragazzo fosse trasportato in ospedale e, date le gravi condizioni, operato all’istante. Dapprima a una gamba e all’intestino. Poi, dopo un periodo di coma farmacologico e una lunga riabilitazione, l’intervento al bacino. Gianluca, però, che guida le moto dall’età di sei anni, non si è mai perso d’animo e ha lottato come un leone per tornare quello di prima. E, non c’è che dire, ci è riuscito alla grande.