La strada per il titolo regionale finisce ai quarti di finale per i ragazzi trevigliesi che domenica hanno subito una pesante sconfitta dalla preparatissima PN Como, candidata al titolo regionale.

Under 17 fermata a Como

Difficile inizio per i nuotatori trevigliesi, che subiscono troppo la vasca lunga, a cui non sono abituati, giocando troppo distanti dalla porta e
favorendo il pressing avversario. Giocato molto meglio il secondo quarto, che si chiude a reti inviolate. I ragazzi ritrovano le distanze e offrono una buona pallanuoto, sia in difesa che nella costruzione del gioco. Bene anche il terzo tempo, nonostante il parziale di 4-1 con due goal annullati a Treviglio per conclusione a rete oltre lo scadere dei 30″. Chiude il match un quarto tempo in leggero calo, anche per l’evidente differenza atletica delle due compagini soprattutto sul piano del nuoto.

Un traguardo importante

«È un traguardo comunque importante per la società – sottolinea l’allenatore Roberto Colombo – che per la prima volta si è affacciata a una fase finale regionale con la categoria under 17, un risultato che deve essere di stimolo per i ragazzi e punto di partenza per la prossima stagione. Complimenti a tutti e in bocca al lupo alla PN Como».

Leggi anche:  Atletica Estrada regina due volte ai campionati regionali

Sconfitta anche per l’Under 13

Una buona partita per i ragazzi della Under 13 fermati a Pavia dalla prima in classifica.

«Il solo primo tempo – commenta il mister Alberto Mazzola – è stato giocato timorosamente dai nostri ragazzi, poi piano piano, siamo riusciti ad essere più efficaci in difesa e più propositivi in attacco».

 

 

TORNA ALLA HOME