La Remer Treviglio fa l’esordio in casa contro la Bertram Tortona. Dopo la sconfitta esterna di Trapani nella gara di esordio i biancoblu vanno in cerca dei primi due punti del campionato di Serie A2 LNP girone Ovest. Seguite con noi la diretta dei 40′ al PalaFacchetti. Buona serata e buona partita a tutti gli appassionati da Valerio Zeccato.

 

Primo quarto

Dopo i pimi 7′ 30″ di gara Treviglio avanti 11-7. Coach Adriano Vertemati ha schierato in quintetto: capitan Rossi, Marino, Cesana, Voskuil, Douvier. Tortona allenato da Pansa ha risposto con l’ex di turno Sorokas, Radonjica, Garri, Johnson e Spanghero.

 Alla fine del primo quarto

Treviglio chiude avanti 19-13 i primi 10′ di gioco con il break nei secondi finali. Ultimo canestro a fil di sirena firmato dal giovane talento trevigliese Andrea Mezzanotte.

Al 15′ minuto di gioco

Il recupero della Bertram Tortona si concretizza sul 21-21 dopo 5′ del secondo quarto. Nella Remer il più prolifico nei primi 10′ è risultato Pecchia con 5 punti. Per Tortona l’ex Sorokas con 6 punti.

Squadre al riposo

Dopo i primi 20′ il tabellone luminoso fissa il punteggio sul 34-28 per la Remer Treviglio sulla Bertram Tortona. Il massimo vantaggio Marino e compagni lo hanno avuto a 58″ dalla pausa per il riposo lungo quando il punteggio era sul 34-28 con 8 lunghezze a favore.

Intervallo di Remer Treviglio-Bertram Tortona

E’ sempre Andrea Pecchia il più prolifico tra i giocatori trevigliesi dopo i primi 20′ di gioco. Per l’ex bernareggese 12 punti con l’83% dal campo. Nel Tortona l’ex Sorokas non ha più segnato nei secondi 10′ di gioco ma resta il miglior realizzatore dei suoi con 5 punti. Ai rimbalzi grande equilibrio con la Remer avanti di poco 24 a 21; molto meglio le percentuali al tiro per i trevigliesi che hanno chiuso con il 41% contro il 31% degli ospiti.

Tortona riporta la partita in equilibrio

Nei primi 5′ del terzo periodo grande reazione del Tortona che piazza il parziale di 14-8 e rimescola le carte. 42-42 il punteggio con Treviglio che era andato sotto anche di 4 lunghezze nei minuti finali.

Alla mezzora Treviglio sotto di 10 punti

Tortona piazza triple letali negli ultimi 5′ del terzo quarto e vola via con un vantaggio in doppia cifra al 30′ 46-56. Treviglio ha perso fluidità in attacco e in difesa concede troppa libertà ai cecchini ospiti.

Leggi anche:  Remer Treviglio a Rieti a caccia della prima vittoria stagionale

A soli 5′ dalla sirena finale Tortona ancora avanti

Concedono poco gli ospiti ai padroni di casa che coach Vertemati prova a schierare anche a difesa a zona. Sono sempre i tiri dalla lunga distanza a parlare a favore degli ospiti: dopo 30′ Tortona ha il 48% dalla linea dei tre punti, la metà per Treviglio con 24%. Proprio a 5′ dalla fine del match è capitan Lele Rossi a scuotere il PalaFacchetti con una “bomba” da tre punti che ridà ossigeno ed entusiasmo ai trevigliesi che riducono il distacco: 60-65.

Ultimi due minuti di gioco

I bianconeri ospiti continuano a martellare il canestro trevigliese e quando siamo al 38′ di gioco il vantaggio di Tortona è praticamente rassicurante: 13 punti (64-77).

Tortona porta via i due punti da Treviglio

La Bertram Tortona espugna il PalaFacchetti col punteggio di 71-81. Non sono bastate le due fiammate consecutive da tre punti del mancino biancoblu Carnovali che ha ridotto il distacco ma non ha consentito alla Remer Treviglio di uscire con i due punti dal campo nella prima gara casalinga della stagione.

C’è ancora tanto lavoro da fare per coach Vertemati

Niente referto rosa per la Remer contro Tortona che esce meritatamente vittoriosa da Treviglio. La prima impressione è che la squadra trevigliese ha buone potenzialità ma deve ancora crescere per poterle sfruttare. Come ci ha abituato coach Vertemati il rendimento dei biancoblu salirà di livello con l’andare del campionato. Questa sera il solo Pecchia  è sembrato sempre reattivo, si sono visti poco o e a tratti i due leader Marino e Rossi; interessanti ma da rivedere Voskuil e Douvier. Tortona ha messo in mostra il solito capitano Garri fondamentale con tante altre buone prestazioni come quelle dell’ex Sorokas, di Spanghero e Mei e del coloured Johnson.

Dal PalaFacchetti è tutto buona serata.