Domani alle 11, Martinengo renderà omaggio al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa ucciso dalla mafia.

Dalla Chiesa

La città rende onore alla memoria di Carlo Alberto Dalla Chiesa. Il Presidio di Libera della Bassa pianura bergamasca, in comune accordo con le autorità locali, vuole proseguire un cammino di memoria dedicando un parco pubblico a Martinengo e realizzando in esso un monumento in ricordo del Prefetto e Generale e della moglie Emanuela Setti Carraro e dell’agente della scorta Domenico Russo, uccisi in una strage mafiosa a Palermo in via Carini il 3 settembre 1982.

Monumento

Il monumento, in marmo di Carrara, sarà inaugurato a Martinengo domenica, in presenza dei familiari delle vittime coinvolte, di autorità civili, militari, politiche, religiose, associazioni d’arma e sociali.
«Allo scopo di condividere quest’importante, siamo lieti e onorati di invitarvi alla cerimonia d’inaugurazione del monumento. Con la gradita partecipazione di labari, bandiere e striscioni delle sezioni di appartenenza. – ha detto Pasquale Busetti di Libera – A Carlo Alberto dalla Chiesa, Emanuela Setti Carraro e Domenica Russo e a tutte le altre vittime innocenti di mafia, dedichiamo la nostra memoria e il nostro impegno».

Leggi anche:  A Martinengo un monumento in onore del generale Dalla Chiesa

Patrocinio della Camera

L’iniziativa promossa dal Presidio di Libera della Bassa pianura bergamasca ha ricevuto il Patrocino della Camera dei Deputati. La comunicazione ufficiale è arrivata al referente dell’Associazione Libera. La cerimonia avrà inizio alle 9 con il ritrovo Piazza Maggiore. Alle 9,30 il ricevimento Autorità civili, Militari e Religiose e alle 9,50 l’inizio della cerimonia.

TORNA ALLA HOME