A Treviglio “Ciak! Si gira” contro il bullismo. Siamo all’atto finale.

“Ciak! Si gira”

Gli appuntamenti del prossimo 18 ottobre e del 7 novembre al Teatro Nuovo di Treviglio TNT concluderanno le azioni del progetto “Ciak si gira! Attrezzi multimediali contro il bullismo”. Il progetto, finanziato dalla linea di intervento BullOut di Regione Lombardia e promosso da I.C Grossi, Comune di Treviglio, Fondazione Portaluppi con il C.A.G. S.Agostino, Associazione Metas con SATS Scuola d’Arte Teatrale Treviglio, la Cooperativa Agape-Consultorio privato accreditato di Treviglio e dagli Istituti Scolastici in Rete di Treviglio, ha preso avvio a febbraio 2019.

Un anno di impegno

Il progetto ha coinvolto sia i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado sia gli adulti e i genitori. Sono state diverse le azioni messe in atto: a partire dal flash mob alle scuole Grossi in occasione della scorsa giornata di lotta al bullismo e cyberbullismo, il laboratorio teatrale per i ragazzi, quello di video per ragazzi e per gli adulti, i laboratori estivi di fotofumetti e la creazione della “Cassetta degli attrezzi”, ovvero il sito (www.bullout3viglio.wordpress.com) dove sono stati raccolti e messi a disposizione di tutta la comunità i materiali prodotti in questi mesi.

Leggi anche:  Abbattuti quindici pini in via della Pace

La “Cassetta degli attrezzi”

Nella giornata del 18 ottobre ci sarà quindi la presentazione della “Cassetta degli attrezzi” rivolta a tutti i ragazzi, ai genitori, agli educatori, agli insegnanti e a tutta la cittadinanza. Si inizierà alle 18 con lo spettacolo teatrale messo in scena dai ragazzi e dalle ragazze delle Scuole Grossi intitolato: “Diario di classe. Uno spettacolo contro il bullismo”. Seguiranno i saluti istituzionali e la presentazione di quanto contenuto nella “Cassetta degli attrezzi” come strumenti a disposizione di tutta la comunità per promuovere azioni di contrasto al bullismo e al cyberbullismo, nonché per educarci alle buone relazioni. L’incontro si concluderà con un brindisi finale offerto a tutti i presenti.

Il secondo appuntamento sarà il 7 novembre alle 20.45 con la conferenza del professor Umberto Galimberti intitolata “Il disagio giovanile nell’età del nichilismo”.

TORNA ALLA HOME