Milano invasa dalle penne nere. Un successone ieri il maxi corteo degli Alpini che nella capitale lombarda festeggiavano il raduno dei 100 anni. Tra gli ottantamila e i centomila gli effettivi presenti, ma tra Alpini di oggi e di ieri, simpatizzanti e curiosi, per le vie di Milano oltre 400mila persone.

Penne nere in sfilata

Il corteo in centro a Milano è partito nel primo pomeriggio. Centinaia di migliaia di Alpini per il raduno del centenario hanno letteralmente invaso la città meneghina. Che ha accolto, già da giorni, i gruppi arrivati da tutta Italia. C’erano anche i tanti gruppi lombardi e della Bassa a sfilare con orgoglio tra le vie del centro, da piazza Duomo al Castello sotto gli occhi delle più alte cariche istituzionali. Presenti ovviamente anche i bergamaschi dietro allo striscione “Berghem de Sass”.

 

Adunata Alpini Milano: dalla Bassa al capoluogo

penne nere
Sara Riva, Gianfranco Gafforelli, Fabio Ferla e Giorgio Gori al raduno delle penne nere

Tra i tanti gruppi Alpini presenti a Milano dalla Bassa bergamasca c’erano anche le penne nere di Calvenzano e con loro il sindaco Fabio Ferla che ha posato per una foto ricordo con il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, il primo cittadino di Bergamo Giorgio Gori e il sindaco di Gromo Sara Riva. Poi, uno scatto anche con due rappresentanti del gruppo Alpini di Calvenzano.

Leggi anche:  Kira ha un tumore al cervello: "Non può morire in un canile" VIDEO
penne nere
Il sindaco Fabio Ferla con gli alpini di Calvenzano

Da Canonica a Milano con le Penne nere

TORNA ALLA HOME