La Regione finanzia le piste ciclabili e la Pro loco di Rivolta lancia l’appello: “Si completi il collegamento Rivolta-Cassano”. Il presidente Giovanni Strepparola sollecita gli Enti interessati a cogliere le nuove possibilità di finanziamento.

La Pro loco chiede agli Enti di muoversi per la ciclabile

E’ stato diffuso settimana scorsa un nuovo bando regionale per il cofinanziamento al 50% nella realizzazione di piste ciclabili e ciclopedonali. Il presidente della Pro loco, Giuseppe Strepparola, ha colto la palla al balzo, sollecitando tutti gli Enti interessati alla realizzazione della connessione tra Rivolta e Cassano. Le risposte, però, al momento scarseggiano. Messaggio ribadito anche nel corso della conferenza stampa per “Rivolta da Scoprire”. “Ho inviato una lettera agli interessati (i Comuni di Rivolta e Cassano, il Parco Adda Nord e Adda Sud e Pianura da scoprire, ndr) nella quale ponevo alla loro attenzione il bando regionale in questione – ha chiarito Strepparola -. Siccome il bando scade il primo luglio, bisogna attrezzarsi in fretta per prendervi parte. Purtroppo, però, solo il sindaco di Rivolta Fabio Calvi ha risposto. Non so più nulla da parte del Comune di Cassano né dai due parchi, ed è un problema, perché se risolvessimo questo collegamento avremmo una ciclabile che da Rivolta consentirebbe di raggiungere in sicurezza Lecco”.

Leggi di più sul Cremasco Week in edicola.

Leggi anche:  Oggi i funerali di don Sante, prete "ribelle" e sportivo

TORNA ALLA HOME