Bergamo e Brescia, rush finale per i due nuovi stadi. Si lavora giorno e notte per chiudere i due mega cantieri e preparare tribune e campi da gioco per le  avversarie di sempre, Atalanta e Brescia.

Rigamonti e Comunale

In attesa della prima partita casalinga, in programma per domenica col Bologna, allo stadio Rigamonti di Brescia si lavora a marce forzate, come riporta Bresciasettegiorni.it.

Ma  ormai il cantiere è alle finiture: venerdì ci sarà l’ultimo sopralluogo ed è atteso il via libera all’impianto da quasi 20mila posti, il rinnovato investimento milionario dalla società del presidente Cellino che si è aggiudicata il bando di concessione.

Nuovi anche i posti auto

“La sinergia tra pubblico e privato (Brescia calcio e Comune) è stata la chiave positiva di volta che ha permesso di fare un bel cammino bel passo in avanti”, ha commentato il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono.  Il Comune ha investito 700mila euro per approntare 700 posti auto aggiuntivi nelle vicinanze nel sito dello stadio, recuperando aree fino a pochi mesi fa in pieno degrado. Potenziata anche la rete degli autobus, con condizioni di favore per chi userà la vicina metropolitana degli “abbonati calcio”: 15 euro per l’intera stagione per i tifosi, che potranno muoversi in libertà sulla metropolitana in occasione delle partite casalinghe.

Leggi anche:  Esercitazione del Gos a Treviglio, in azione i Vigili del fuoco

A Bergamo cresce a vista d’occhio il Gewiss Stadium

La nuova curva dello stadio Gewiss  di Bergamo cresce intanto a vista d’0cchio e modifica lo skyline della città. Un countdown sulla tribuna d’onore ricorda a tutte le maestranze quanto tempo manca al 22 settembre, data prevista per la consegna dei lavori. Un’idea – pare – del direttore operativo dell’Atalanta e responsabile del progetto stadio Roberto Spagnolo. La nuova casa dei tifosi bergamaschi, che sta prendendo forma a partire dal luogo più rappresentativo della fede atalantina, la Curva Nord, è affidata alle mani di duecentocinquanta operai. Le tre aziende che stanno curando il lavoro sono la Smv Costruzioni, la Maeg (che si occupa di tutta la parte di carpenteria) e la già  Milani (una delle “fedelissime” della Business company Percassi con la prima collaborazione che risale ormai a tredici anni fa).

Abbonamenti esauriti

Gli abbonamenti già venduti sono stati  quasi 15mila 300. Il club orobico  ha già comunicato ufficialmente ieri che “sono esauriti i posti disponibili per gli abbonamenti nella nuova Curva Nord Pisani e  i posti disponibili per gli abbonamenti in Curva Sud Morosini”.

TORNA ALLA HOME