La Polizia locale di Romano ha identificato un altro membro della baby gang che settimana scorsa ha minacciato con un taser un cliente di un supermercato.

Baby gang

Settimana scorsa un gruppo di adolescenti è entrato in un supermercato cittadino tentando dei furti. Colti sul fatto i giovani hanno reagito in malo modo inveendo e aggredendo cassiera e direttore del punto vendita. Una rabbia che ha raggiunto il suo apice fuori dal negozio, quando la gang ha circondato e minacciato con un taser un cliente che era intervenuto in difesa della cassiera.

L’identificazione

La Polizia locale intervenuta sul posto, dopo aver visionato le immagini della videosorveglianza ha rintracciato poco lontano dal supermercato uno dei membri della gang. Le indagini sono proseguite e nel fine settimana è stato preso anche un atro componente della banda, un adolescente rumeno residente in città.

Violenze domestiche

Una storia dura quella dell’adolescente rumeno che giusto un anno fa era stato salvato dalle Forze dell’ordine. La Polizia locale infatti nel marzo scorso, era intervenuta per mettere fine ad un caso di violenza domestica. Un uomo di nazionalità rumena picchiava la moglie e aveva rasato a zero il figlio per punizione. Un incubo durato per anni. Il ragazzo ora però dovrà vedersela con la giustizia.

Leggi anche:  Studenti cremaschi a lezione di educazione stradale con la Polizia locale

TORNA ALLA HOME