Un vero e proprio attacco politico alla polisportiva Urgnano e ai suoi volontari. Aveva definito così Luca Bono, capogruppo di maggioranza, l’intervento in consiglio comunale della capogruppo della Lega Maria Rosaria Zammataro. Che però non ci sta e replica per le rime.

Polisportiva Urgnano, Zammataro replica a Bono

“Il consigliere Luca Bono ha definito il nostro intervento in consiglio comunale come “attacco politico” all’operato della polisportiva, non riconoscendo alcun valore ai volontari che in essa vi operano: grave errore di valutazione del consigliere Bono! Visto che in realtà la contestazione di Lega e Fratelli d’Italia era rivolta esclusivamente sulla scelta di questa amministrazione ad accettare una maggiore durata nel tempo di un accordo per una convenzione tra comune e associazione sportiva che solitamente ha validità massima di 2 anni.
Abbiamo sottolineato che mentre in quasi tutti i comuni tali convenzioni prevedono una validità massima di 2 anni qui ad Urgnano addirittura si arriva ad accordarne 6! Per noi significa impedire per 6 anni – da qui in poi – qualunque tipo di scelta economica e /o sportiva diversa rispetto a quanto oggi la polisportiva ha previsto con il Comune Di certo non abbiamo espresso alcuna opinione politica verso l’operato dei volontari della polisportiva, anzi abbiamo più volte ribadito e sottolineato la nostra stima nei loro confronti proprio perché svolgono
lavoro volontario. Invitiamo il consigliere Bono ad evitare di distorcere quanto espresso in consiglio comunale e che qui con forza ribadiamo: per noi 6 anni sono troppi ! Non si tratta di mettere in discussione la continuità dell’attività della polisportiva ne’ la sua autonomia, ma di equilibrare al meglio le esigenze di una fattiva ed efficace collaborazione tra le parti coinvolte”

TORNA ALLA HOME