Bando deserto (di nuovo), per il centro storico bisognerà utilizzare l’avanzo. La scadenza per la partecipazione ai lavori del rifacimento di via Rocca era fissata per il 15 aprile. Ma delle quindici aziende chiamate dall’Amministrazione comunale, nessuna ha accettato di eseguire i lavori, ritardando ulteriormente l’apertura del cantiere che era stata prevista per metà febbraio. Di fatto, l’idea di ottenere l’immobile dell’ex Vanoli in permuta, a quanto pare, non è stata così allettante per gli operatori. La Giunta Drago ha deciso quindi di utilizzare gran parte dell’avanzo di Amministrazione e svincolare così l’ex Vanoli dalla gara di aggiudicazione dei lavori.

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME