Emergenza abbandono rifiuti, a Bariano l’Amministrazione Comunale sta valutando l’installazione di fototrappole per «pizzicare» e sanzionare i responsabili.

Anche a Bariano rifiuti abbandonati

Sebbene nei paesi limitrofi il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti sia abbastanza comune, a Bariano si tratta per lo più di una spiacevole novità. Recentemente, infatti sono diventati sempre più frequenti gli episodi di abbandono di rifiuti lungo la pista ciclabile che porta al ponte di Romano, ma anche vicino ai parchi comunali. Tra i più colpiti c’è sicuramente quello di via Monte Grappa, dove circa tre mesi fa è stato posizionato un materasso ed alcune valigie. Fatto curioso è che, per quanto riguarda il parco di via Monte Grappa, il responsabile del gesto posiziona i suoi rifiuti nel medesimo punto e sempre seguendo lo stesso iter.

“Ma il porta a porta funziona”

«Abbiamo un ottimo sistema di raccolta porta a porta – ha commentato Massimo Mossi, consigliere comunale con delega alla Tutela dell’ambiente – Se ciò non piacesse abbiamo una piazzola ecologica operativa e funzionante. Perché allora la gente si ostina a lasciare i rifiuti in mezzo ai parchi? Se pensiamo al caso del materasso, immagino la fatica che è stata fatta per spostare il rifiuto da casa al parco. Con la stessa energia si sarebbe potuto portare l’oggetto nella piazzola ecologica, senza dover abbandonare i rifiuti per strada».
Dello stesso avviso anche il sindaco Andrea Rota. “Episodi di questo tipo si verificavano anche prima – ha dichiarato Rota – ora però stanno diventando sempre più frequenti”.

Leggi anche:  Cambio medico Giovilli, ecco il piano anti-code a Treviglio

Fototrappole in luoghi strategici

Siccome la questione ecologica per noi è importante stiamo valutando se acquistare fototrappole da posizionare in luoghi strategici in modo tale da limitare questo fenomeno. Abbiamo visto che in altri Comuni questo mezzo è stato un ottimo deterrente e pensiamo che ciò possa valere anche a Bariano. Invitiamo comunque la cittadinanza a utilizzare il servizio di raccolta porta a porta ma pure di andare nella piazzola ecologica per portare i rifiuti». L’idea dell’Amministrazione Rota è quella di far sentire che il Comune è presente rispetto a questa tematica e che quindi comportamenti di questo tipo non saranno tollerati.

TORNA ALLA HOME