Borracce ecosostenibili, in alluminio. Le donerà a ciascun alunno il Comune di Calvenzano. Un’iniziativa “green” per cercare di eliminare l’utilizzo di plastica nei plessi scolastici del paese.

Stop alla plastica con le borracce ecosostenibili

Un’iniziativa “green” quella votata dalla Giunta comunale di Calvenzano guidata dal sindaco Fabio Ferla. A tutti gli alunni della scuole del paese, di ogni ordine e grado, verranno donate borracce di alluminio ecosostenibili. Uno degli scopi perseguiti è quello di cercare di eliminare l’utilizzo di bottiglie e bottigliette di plastica a scuola e, di conseguenza, contenere la produzione di rifiuti in plastica che vanno poi smaltiti. L’iniziativa ambientale è stata finanziata attingendo 1.400 dal fondo di riserva per implementare il capitolo di Bilancio per l’”acquisto di beni per iniziative ambientali”. A ciascun alunno verrà donata una borraccia in alluminio con il logo del Comune di Calvenzano.

“Un piccolo dono, un segnale concreto”

“Al di là della reale utilità pratica della borraccia, è un segnale concreto quello che l’Amministrazione vuole dare con questo piccolo dono a tutti gli alunni delle scuole calvenzanesi di ogni ordine e grado – ha commentato il sindaco Fabio Ferla -. Un segnale di sostenibilità alle nuove generazioni perché, sin dalla giovanissima età, sviluppino un senso di attenzione all’ambiente”. Dopo il via libera in Giunta partirà l’ordine per la fornitura di borracce, ma sui tempi di consegna agli alunni delle scuole non c’è ancora certezza. Mercoledì sera, inoltre, l’Amministrazione comunale ha consegnato le borse di merito agli studenti eccellenti del paese.

Leggi anche:  Ospedale di Treviglio, la ricetta di Assembergs contro le code

Ben 29 gli alunni eccellenti premiati

La consegna delle borse di merito a Calvenzano

Un attestato e un assegno, da 100 euro per i licenziati alla scuola media con la media del 9 e da 200 per chi è stato promosso alle superiori con votazione di almeno 8,5 o ha ottenuto la maturità con una votazione pari o superiore a 85/100. Le ha consegnate mercoledì sera nella sala consiliare del Comune il sindaco Ferla, insieme all’assessore al Bilancio Laura Stucchi e al consigliere delegato all’Istruzione Roberta Bozza. “La cultura è alla base di ogni sviluppo economico”, la frase scelta dal primo cittadino come dedica sulla pergamena consegnata a ragazzi e ragazze calvenzanesi, spronati dal consigliere Bozza a tenere viva la loro sete di conoscenza.
Questi gli studenti premiati: Daniel Aresi, Gaia Calvi, Sonia Cupi, Sofia Falcone, Noemi Giardina, Giorgia Gjoka, Altea Macchi, Carola Siviero, Lorenzo Stucchi, Elena Tresoldi e Giada Vanonicini che hanno ottenuto con voti alti la licenza media; Ruben Belloli, Kristina Bici, Francesca Blini, Mara Castagna, Beatrice Ciociola, Olivia Dibenedetto, Amine Er Rhila, Sharon Fera, Leonardo Galimberti, Aurora Gjergji, Chiara Gusmini, Martha Gusmini, Elisa Minuti, Federica Moriggi, Riccardo Morino, Giulia Panighetti, Gaia Pavesi e Alessandra Sporchia gli studenti promossi o maturati alle superiori nell’anno scolastico 2018/2019.

TORNA ALLA HOME