E’ stato consegnato oggi, da parte della società A35 Brebemi, il nuovo furgone ad uso ufficio mobile alla Polizia Stradale. La breve cerimonia è avvenuta alla presenza di Francesco Bettoni, Presidente di Brebemi e di Barbara Barra della Polizia di Stato.

Brebemi, nuovo ufficio mobile per la Stradale

La consegna del nuovo furgone rientra in un programma pianificato e reso operativo tramite la convenzione sottoscritta nell’ottobre 2018 tra Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza e la Società di Progetto Brebemi, un piano che definisce l’attività di vigilanza e di pattugliamento dell’autostrada. Il mezzo, un Fiat Ducato 2.3 L2H2 alimentato a gasolio e allestito come ufficio mobile, sarà utilizzato dalle forze dell’ordine con base a Chiari per continuare ad assicurare il servizio di vigilanza autostradale, ventiquattro ore su ventiquattro, con moduli operativi per il controllo mirato del traffico, attraverso l’ausilio di strumenti e tecnologie all’avanguardia, nonché per le attività di prevenzione e contrasto di comportamenti illeciti, penali e amministrativi.

“La collaborazione tra la Polizia Stradale e la Concessionaria A35 Brebemi è sempre stata proficua sin dal giorno dell’apertura dell’autostrada, grazie ad una presenza costante, alla rapidità ed efficienza di intervento ai fini della sicurezza e della regolarità del traffico autostradale, dei servizi di ripristino delle condizioni ottimali di scorrimento, di assistenza e informazione agli utenti” fa sapere la società Brebemi in una nota.

Leggi anche:  Aiutiamoli a vivere in festa nel nome della solidarietà

TORNA ALLA HOME