Saranno utilizzati per la riqualificazione delle case popolari i 24 milioni di euro che Regione Lombardia ha ottenuto il 3 ottobre scorso grazie alla ripartizione tra le Regioni delle risorse ottenute col decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. I criteri per la manifestazione di interesse sono stati approvati ieri mattina in Giunta regionale.

Case popolari da riqualificare, Treviglio in testa

Dei fondi messi a disposizione più di 8 milioni andranno a finanziare gli interventi di riqualificazione che erano entrati in graduatoria nel precedente bando ma che non avevano ricevuto fondi per mancanza di risorse. Tra questi anche il Comune di Treviglio. I restanti 16 milioni di euro invece saranno destinati a erogare risorse per la nuova lista per realizzare interventi di recupero e riqualificazione che si formerà con l’avviso pubblico di manifestazione d’interesse in pubblicazione il 20 febbraio.

Gli altri comuni bergamaschi coinvolti

“L’avviso pubblico – spiega il Consigliere segretario Giovanni Malanchini– sarà rivolto alle Aziende lombarde per l’edilizia residenziale (Aler) e ai Comuni sulla base dei criteri stabiliti nella delibera che dettaglia contenuti, modalità di valutazione e tempi di realizzazione degli interventi. Tra gli enti di Bergamo e provincia interessati dal nuovo bando e suddivisi per patrimonio Sap ci sono Aler BG-LC-SO, i Comuni di Bergamo, Ponte San Pietro, Azzano San Paolo, Orio al Serio, Curno, Romano di Lombardia, Almè, Torre Boldone, Verdellino, Calusco D’Adda”.

Leggi anche:  Tangenti in Lombardia: anche il governatore Fontana sarà sentito dai pm

TORNA ALLA HOME