Castelli aperti e tour dei famosi Murales di Calcio. Un successo per il piccolo paese della Bassa orientale.

Castelli aperti e Murales da visitare

La manifestazione è stata un vero successo in tutta la Bassa. A Calcio i visitatori hanno potuto ammirare i due castelli e fare un tour tra le vie del paese per scoprire i famosi murales. Al castello Oldofredi e al tour dei murales gestiti dalla Pro Loco, hanno partecipato 193 paganti più una ventina di bambini. Dati ancora migliori per il castello principale del paese, il Silvestri con 450 ingressi circa.

Un salto nella storia della Bassa

Il castello Silvestri fu l’elegante dimora della famiglia Secco, padri-padroni della Signoria della Calciana per oltre quattro secoli, fino all’arrivo in Italia di Napoleone. L’Oldofredi fu invece dimora di Ercole Oldofredi Tadini, uno dei principali protagonisti delle cinque giornate di Milano, la persona a cui dobbiamo la costruzione della linea ferroviaria in Bassa Bergamasca e colui che ha ospitato nella sua villa l’esercito di Napoleone III che si accingeva a sconfiggere quello austriaco nella Seconda guerra d’indipendenza italiana (Solferino, 1859).