Il Comune di Calvenzano cerca un gestore per il chiosco bar al parco del Volontariato. Lo farà con un bando pubblico come previsto da una delibera di Giunta d’indirizzo agli uffici.

Il chiosco bar chiuso da mesi

La posizione è strategica. All’interno del parco del Volontariato, a Calvenzano, a fianco di palestra e campo da tennis. Ma anche a pochi metri dalle scuole elementari e medie e dal centro del paese. Però il chiosco bar, la ex “Meloneria di Calvenzano” è chiuso da ormai 7 mesi dopo aver cambiato tre gestioni da quando è stato costruito sette anni fa. La società che aveva la convenzione ventennale con il Comune si è sciolta e l’immobile è tornato così nelle disponibilità dell’Ente.

Riscattati arredi e strumenti ora il bando

chiosco bar
Il chiosco bar al parco del Volontariato di Calvenzano

La Giunta del sindaco Fabio Ferla ha potuto uscire unilateralmente dalla convenzione in essere con la società sciolta. E ora l’obiettivo è riaprire quanto prima il chiosco bar del parco, trovando un nuovo gestore. L’Amministrazione comunale provvederà ad acquistare dalla società le “migliorie” apportate al chiosco: bancone bar, arredi interni ed esterni e macchinari. Così, di fatto, il nuovo gestore avrà un bar già pronto a tornare al lavoro. Manca solo il bando di gara, ma i criteri sono già stati decisi dalla Giunta.

Leggi anche:  Via Arzago, dopo le luci a led il marciapiede

Contratto 6+6 anni e 10mila euro di canone

Al nuovo gestore del chiosco bar verrà proposto un contratto di locazione di 6 anni più 6 ad un canone annuo richiesto di 10mila euro. Oltre alla gestione del chiosco bar, il nuovo conduttore dovrà gestire l’affitto delle ore al campo da tennis e garantire l’apertura in occasioni delle manifestazioni ludico-sportive che verranno organizzate nel parco. Queste le linee di indirizzo date dalla Giunta agli uffici comunali deputati a stendere, a breve, il bando di gara. “Andasse deserto il bando – ha messo le mani avanti il primo cittadino – procederemo con un affidamento diretto”.

TORNA ALLA HOME