Domenica la comunità di Palazzo Pignano ha festeggiato i cinquant’anni di ministero di don Benedetto Tommaseo, alla guida della comunità dal 1991. Il cinquantenario sacerdotale è stato celebrato con la messa e il pranzo in oratorio, nell’affetto di quasi 350 persone.

Cinquantenario sacerdotale

E’ qui la festa, all’oratorio di Cascine, dove fedeli e cittadini hanno festeggiato le cinque decadi di sacerdozio di don Benedetto Tommaseo. Ad accompagnare il festeggiato c’erano parenti, amici, colleghi e concittadini che in mattinata hanno riempito la parrocchia per onorare la guida spirituale di Palazzo Pignano. La Messa delle 11 ha visto la partecipazione dell’Amministrazione comunale, presente con tanto di gonfalone e a seguire è stato allestito un pranzo a buffet nella cornice verdeggiante dell’oratorio di Cascine.

Una vita di esperienze

Classe 1945, originario della frazione di Rovereto nel Comune di Credera Rubbiano, don Benedetto è stato ordinato sacerdote il 28 giugno 1969 e da allora ha trascorso la sua vita, sacerdotale e non, all’insegna delle nuove esperienze. Insegnante fino al 1986, è stato vicedirettore del seminario nel biennio 1969-70 e assistente scout “Agesci” dal 1970 al 1977. Successivamente, nel triennio 1983-86 è stato responsabile della “Casa alpina” di Moena, quindi amministratore economo del seminario vescovile. Poi la parentesi missionaria in Kenya fino al 1990 e infine l’approdo a Palazzo Pignano nel 1991.

Leggi anche:  Un anno fa la prima "tempesta perfetta" sulla Bassa: ve le ricordate?

TORNA ALLA HOME