«Diamo la cittadinanza onoraria al comandante della Compagnia dei carabinieri di Treviglio». A lanciare la proposta per l’alto riconoscimento Davide Onofrio Papasodaro è stato il giornalista Roberto Fabbrucci. Che in questo modo vuole ringraziare il Maggiore per l’operato a Treviglio e nella Bassa, in vista dell’imminente trasferimento verso un’altra destinazione.

“Cittadinanza onoraria per il maggiore Papasodaro”

«Come è prassi nell’Arma con il passaggio di grado, il comandante Papasodaro, da due anni e mezzo in servizio nella Bassa, assumerà prossimamente un altro alto incarico – ha sottolineato Fabbrucci – E’ arrivato nella nostra pianura nel settembre del 2016 e la sua azione non è passata inosservata già dai primi giorni. Poi la sua determinazione, capacità e preparazione hanno fatto la differenza persino a Zingonia dove, finalmente, grazie soprattutto all’innegabile impegno dell’Arma, si è iniziato lo smantellamento delle famigerate Torri, base malavitosa di un’ampia area lombarda».

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola

TORNA ALLA HOME