La bellissima villa liberty di via Ariosto finisce in vendita.

Cartello “vendesi”

Sono molti i colognesi che in questi giorni si sono fermati davanti alla splendida villa, da anni ormai disabitata, e al suo immenso giardino sul quale dopo anni è spuntato un cartello di “Vendesi”.

L’ex proprietario

Si tratta della casa che fu di Ubaldo Minola, direttore della vecchia Cassa Rurale Artigiana di Cologno. Il colognese volle costruire questa imponente dimora per sé e sua moglie, la maestra “Tilla”, originaria della Valle Imagna, ma conosciuta da tutti in paese per via della sua professione. Siamo a cavallo tra gli anni Venti e Trenta dello scorso secolo, secondo quanto si è potuto ricostruire.

Un gioiello architettonico

Ad incantare i passanti è sicuramente il suo stile unico e inconfondibile. Si tratta infatti di una villa in stile liberty come poche ne sono rimaste in zona. Mattoni a vista e un porticato in cemento che si pone tra il cancello e la porta d’ingresso, con un pergolato che è resistito nel corso degli anni.

Leggi anche:  Sciopero benzinai 6 e 7 novembre: “A pagare siamo solo noi”

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME