Danni da maltempo: dopo aver chiesto l’aiuto di Regione Lombardia il sindaco di Treviglio Juri Imeri ha annunciato questa mattina che entro una settimana partiranno i primi cantieri.

Danni da maltempo, via ai primi cantieri

È passata una settimana dal violento evento atmosferico che nel pomeriggio del 2 agosto ha causato danni ingenti in città, colpendo il PalaFacchetti, il centro sportivo, diversi edifici pubblici e il patrimonio arboreo, oltre che provocare disagi a molte attività e abitazioni private alle quali esprimo la vicinanza e il sostegno dell’amministrazione comunale.

Mercoledì pomeriggio una nuova perturbazione ha provocato altri danni, soprattutto a privati, rendendo ancora più difficile la gestione delle emergenze e la stima dei danni. Ci siamo prontamente attivati con Regione, sia per la compilazione delle schede con le indicazioni delle stime dei danni sia per chiedere lo stato di emergenza e contributi per l’ente e per i privati.

Nonostante le brutte notizie non siamo però mai stati fermi e, dopo aver gestito le fasi più critiche, ci siamo subito rimboccati le maniche per renderci operativi e dare risposte concrete attraverso incontri, riunioni, sopralluoghi, telefonate, calcoli, confronti e tavoli di lavoro. La stima dei danni subiti da strutture pubbliche supera ormai il milione di euro, soldi che non è certo facile reperire in pochi giorni nel bilancio comunale. Ma posso annunciare che grazie a un grande lavoro di squadra tra Amministrazione e dipendenti comunali stiamo chiudendo una variazione di bilancio che vorremmo approvare entro mercoledì con una Giunta straordinaria e che ci permetterà di avviare i primi cantieri per le urgenze nei prossimi 4–5 giorni.

L’intervento più critico, per entità economica e difficoltà tecnica, è quello del PalaFacchetti, ma siamo fiduciosi e contiamo di restituire alla città e al territorio una struttura-simbolo nel più breve tempo possibile, senza dimenticare tutti gli altri piccoli grandi interventi per i quali siamo già sul pezzo”.

TORNA ALLA HOME