Sembra quasi una burla ma è tutto vero. Se nei telefilm americani i sofisticati metodi della scientifica vengono utilizzati per rintracciare assassini e serial killer a casa nostra il test del Dna viene effettuato sulle deiezioni canine.

Test del Dna sulle deiezioni canine

Come riporta settegiorni.it a Malnate (VA) è stato messo in pratica un progetto decisamente singolare. Il Comune ha intimato a tutti i proprietari di cani di consegnare, tramite un tampone salivare gratuito, il Dna dei propri amici a quattro zampe. I campioni sono stati poi raccolti in un database. Quando vengono rinvenute deiezioni canine non raccolte sui marciapiedi non si fa altro che raccoglierne un campione e confrontarlo con l’archivio per scovare il colpevole. La multa è di 75 euro. Chi non ha fatto pervenire il tampone salivare entro i termini è invece stato multato con 50 euro.

TORNA ALLA HOME