Foto di copertina: ferrovie.info

Anche questa mattina i pendolari della Bassa devono fare i conti con i disagi ferroviari. Ma oltre agli ormai consueti ritardi e cancellazioni questa mattina i viaggiatori hanno dovuto vedersela anche con la pioggia nel treno.

Disagi ferroviari la circolazione questa mattina

Ritardi e cancellazioni sulla tratta Milano-Verona. Il treno 2090 (Brescia 06:56 -Milano Centrale 08:00) viaggia con 14 minuti di ritardo. Secondo Trenord il ritardo è stato accumulato perché è stato necessario prolungare i tempi di preparazione del treno, in sede di deposito. Il treno precedente era stato cancellato. Cancellati anche i treni da e per Bergamo, il primo treno per andare nel capoluogo partirà da Treviglio alle 9.08.

Pioggia nel treno e carrozze allagate

Ma questa mattina c’è una novità in più. Diversi passeggeri stanno segnalando che addirittura piove nei treni. Il treno 2090 aveva, oltre al ritardo accumulato, anche un problema in più. Il piano di sotto di una delle carrozze era inagibile perchè completamente allagato. Tantissimi i viaggiatori sul convoglio, anche perchè il treno precedente è stato cancellato. Anche nelle altre carrozze i viaggiatori segnalano acqua che scende dal soffitto. Una pendolare di Romano ha documentato la situazione con qualche fotografia.

La spiegazione di TreNord

“Nessuna infiltrazione – spiegano da TreNord riguardo alla presunta pioggia nel treno – Stamattina il treno è stato trovato a Rovato con i finestrini aperti e all’interno alcune persone indigenti, che sono state subito allontanate e che probabilmente li avevano aperti durante il temporale della notte scorsa. I vagoni sono stati poi portati a Brescia per essere sanificati e ripuliti. Quando il treno ha preso servizio c’era però ancora la parte di un vagone non agibile, tanto è vero che il capotreno ha invitato i passeggeri a non prendervi posto. Non si tratta quindi di infiltrazioni d’acqua”.

Leggi anche:  Troppo caldo anche per le api, in Lombardia crolla la produzione di miele