Falsi incaricati del Comune di Mornico al Serio chiedono un contributo per l’associazione dei “Volontari del soccorso”, l’appello del presidente Gianluigi Frigerio: “Non date soldi, è una truffa”.

Falsi incaricati in azione

Se ne inventano una al giorno i truffatori pur di raggirare i cittadini e questa volta a Mornico sono stati chiamati in causa i volontari del soccorso che trasportano anziani e disabili in carrozzina o non autosufficienti nelle strutture ospedaliere. A dare la notizia è proprio il presidente Frigerio che è stato avvisato dai suoi concittadini di questo raggiro in atto.

Bussano alla porta chiedendo 10 euro

“Sono stato informato da un signore di questa truffa – ha detto – ma, a quanto ne so è il secondo caso in paese. Qualcuno, pare sia una donna, bussa alla loro porta dicendo di essere stata incaricata dal Comune di Mornico a richiedere 10 euro a famiglia per la nostra associazione. E i cittadini ci hanno poi chiesto se fosse vero”. Una truffa a tutti gli effetti che sfrutta il senso di vicinanza e riconoscenza per questa associazione.

Leggi anche:  I carabinieri incontrano i cittadini a Mornico

“Non date soldi, è una truffa”

Per questo motivo il presidente ha voluto lanciare l’appello e chiarire che si tratta di truffa. “Mi raccomando – ha detto – non date soldi a nessuno perché né noi né il Comune ha mandato incaricati a richiedere soldi alle famiglie. Sarà mia premura avvisare subito gli Uffici di quanto sta accadendo in modo da poter intervenire per prevenire il ripetersi di tali episodi”.

TORNA ALLA HOME