(nella foto gli studenti della Scuola per lavorare nell’Agroalimentare)

Anche Caravaggio farà la sua parte a Forme, il grande evento del food che porterà Bergamo a essere la capitale europea dei formaggi. Dal 17 al 20 ottobre, infatti, il capoluogo orobico ospiterà “FORME”, un progetto di rete dedicato alla valorizzazione e promozione nazionale e internazionale dell’intero comparto lattiero-caseario italiano.

FORME, tornano i World Cheese Awards

La manifestazione è giunta alla quarta edizione e realizzata non a caso a Bergamo, che vanta infatti il primato Europeo per DOP casearie: ben 9 delle 50 DOP nazionali sono prodotte sul territorio della provincia. Tantissimi gli eventi in programma a partire dal World Cheese Awards, per la prima volta in Italia. Si tratta del più grande concorso internazionale dedicato ai migliori formaggi del mondo: in gara ci saranno 3.800 formaggi provenienti da 41 diversi Paesi e più di 2.500 aziende produttrici. La fiera internazionale B2CHEESE, invece, sarà dedicata esclusivamente agli operatori del settore lattiero-caseario per la promozione delle relazioni tra industria casearia e distribuzione.

Gli studenti dell’Agroalimentare in fiera

Alla Fiera di Bergamo, all’interno del padiglione che ospita i World Cheese Awards, verrà allestito un grande spettacolo di arte casearia. Il programma, aperto al pubblico, prevede degustazioni, mostra-mercato, stand gastronomici e stand divulgativi delle grandi istituzioni. In tutto ciò avrà un ruolo importante la Scuola per Lavorare nell’Agroalimentare di Caravaggio che è stata invitata a partecipare con i suoi studenti, circa 40 delle classi seconde e terze, alle attività del progetto “Forme” con l’obiettivo di formare i nostri ragazzi ad un’attività internazionale volta alla valorizzazione e promozione dell’interno comparto lattiero caseario.

“A seguito di un accordo di collaborazione, è seguito un momento di formazione in aula in preparazione all’evento a cura degli organizzatori di Forme in collaborazione con ONAF – Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggi – ha spiegato la vice direttrice Isabella Pala – Da oggi, mercoledì 16 ottobre, i nostri studenti sono impegnati nell’allestimento e nel seguire tutte le attività dell’evento.In generale le mansioni in cui sono stati coinvolti gli studenti comprendono l’allestimento del ring, la consegna di circa 3.800 formaggi, disimballaggio e posizionamento del formaggio sui tavoli e supporto ai giudici durante il processo di valutazione”.

Non solo. Anche il caseificio Defendi Luigi di Vidalengo parteciperà al concorso con i suoi migliori prodotti. Lo scorso anno, a Bergen in Norvegia, si era portato a casa diversi riconoscimenti.

Leggi anche:  Giacomo e Matteo dalla Bassa alla Maratona di New York

TORNA ALLA HOME