Telecamere al “Facchetti” per risolvere il problema dei furti. Ma la videosorveglianza non verrà potenziata solo al parcheggio dello stadio comunale. Infatti, l’Amministrazione Drago ha deciso di investire una parte consistente dell’avanzo per l’acquisto di nuovi occhi elettronici che verranno posti nelle zone più sensibili del paese.

Sblocco dell’avanzo

A ottobre di quest’anno si è chiuso il primo lotto dell’intervento di implementazione di videosorveglianza. A luglio il Comune, per procedere al secondo lotto, aveva partecipato a un bando di Regione Lombardia per la sicurezza, che però alla fine non è stato vinto. Il Comune, infatti, è stato ammesso al bando, ma non ha ricevuto i finanziamenti per esaurimento delle risorse. “Ciononostante abbiamo mantenuto vivo il nostro progetto – ha spiegato l’assessore Daniele Pezzoli – abbiamo quindi previsto di utilizzare parte dell’avanzo per implementare il sistema di videosorveglianza”.

Sistemazione delle vecchie telecamere

Nel 2016, l’Amministrazione Drago aveva chiesto al responsabile della Polizia locale di realizzare una mappatura del sistema di videosorveglianza. Era emerso che a Cologno c’erano 17 punti di visuale, con 33 telecamere. 23 di queste, però, hanno smesso di funzionare nel 2011 a causa di un fulmine che ha colpito l’impianto e negli anni non sono più state riparate. Ecco perché da subito l’Amministrazione ha provveduto a sostituire il server centrale, ripristinando i collegamenti wireless e alcune telecamere non più funzionanti (grazie a un intervento di 20mila euro).

Leggi anche:  Infortuni, incidenti e aggressioni nella Bassa SIRENE DI NOTTE

26 telecamere in più

Ora il Comune andrà a spendere altri 45mila euro per l’installazione di nuove videocamere in zone sensibili. In particolare ne arriveranno di nuove alle due scuole. Altre 13 andranno, invece, al parcheggio del Facchetti. Nell’ultimo periodo infatti sono arrivate molte segnalazioni di tentativi di furto (con spaccate ripetute di finestrini) alle automobili parcheggiate di fronte allo stadio comunale. Infine, arriveranno 7 nuove telecamere con rilevazione targhe collegate mediante un software che permetterà di rilevare auto sospette. Con 26 nuove telecamere installate si raddoppia così il monitoraggio del territorio.

TORNA ALLA HOME