A breve la covese Gaia Asperti inizierà il training come hostess per una nota compagnia aerea.

Gaia, la fobia per il volo

Ha solo 18 anni Gaia Asperti, covese che sogna di pilotare aerei di linea. E pensare che da bambina, fino all’età di circa 12 anni, aveva una vera e propria fobia del volo, superata solo con le prime esperienze in aereo viaggiando con la propria famiglia.

La paura diventa amore

Dopo il primo volo, Gaia non ha proprio potuto più farne a meno. “Mi sono innamorata del volo e delle sensazioni che mi dà, ho iniziato a informarmi e ora ho superato le selezioni per diventare hostess. A breve inizierò il training e se tutto andrà per il meglio a dicembre potrò iniziare a lavorare”.

Il sogno di pilotare e il primo viaggio su Covo

Il sogno di Gaia, però, è quello di poter pilotare un giorno un aereo di linea. “Il sogno è quello, speriamo di farcela, anche se non sarà facile”. Nel frattempo la giovanissima covese ha avuto modo di fare un breve viaggio con un amico a bordo di un Cesna bi-posto. “Abbiamo sorvolato Covo e ho fatto alcune foto – ha raccontato – E’ stata un’emozione stupenda”.

Leggi anche:  Ghisalba accoglie il suo nuovo parroco don Francesco Mangili FOTO
Una foto di Covo dall’alto scattata da Gaia.

Puoi leggere l’intervista completa a Gaia Asperti sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.