Ancora una volta, anche oggi, come tutte le mattine e le sere, i pendolari si ritrovano a dover fare i conti con i pesanti ritardi dei treni.

Guasto agli impianti, pesanti ritardi dei treni

Ad essere sfortunati, questa mattina, soprattutto i pendolari del Cremasco. Secondo il sito di Trenord la causa sarebbe un guasto agli impianti di circolazione tra le stazioni di Crema e Casaletto Vaprio. Ma ai viaggiatori poco importano le cause. Quello che importa è che questa mattina tutti i treni della direttrice Cremona-Treviglio sono partiti con un considerevole ritardo. 17 minuti per il 6.52 Cremona-Treviglio e 14 minuti per il Treviglio-Cremona delle 7.07. Ben 35 minuti di ritardo invece per il Cremona-Porta Garibaldi delle 06.35.

Guasto al treno, tutti fermi a Lambrate

Non che ai pendolari della Milano-Verona sia andata bene. Il treno partito alle 6.25 da Milano Centrale si è fermato praticamente subito. Dieci minuti abbondanti di sosta nella stazione di Lambrate prima di riprendere la corsa. La causa, secondo Trenord, un guasto al treno, poi risolto.

Leggi anche:  Basta cassette delle lettere anonime: le Poste regalano le etichette

Treviglio-Bergamo non s’ha da fare

Se da Treviglio avevate invece intenzione di recarvi a Bergamo, meglio pensare a un mezzo di trasporto alternativo. Il treno che sarebbe dovuto partire alle 8.38 dalla stazione della Bassa oggi non sarà effettuato. Nessuna spiegazione sul perché da parte di Trenord che però suggerisce una valida alternativa. “I clienti diretti a Bergamo possono prendere il treno delle 9.08” si legge sul sito. Tanto arrivare mezz’ora prima o dopo che differenza fa?