Se vi recate nel Varesotto, occhio al coccodrillo nel laghetto di Fagnano Olona. Oppure al puma avvistato nel Comasco. Invece nel Cremonese s’aggira la mantide “gigante”. Questi gli ultimi animali mitologici avvistati in Lombardia.

Animali mitologici made in Lombardy

Senza scomodare la classica Idra di Lerna o arrivare al moderno Basilisco di Harry Potter, anche nella nostra regione ultimamente di animali strani o presunti tali, se n’è sentito parlare.

Animali mitologiciL’ultimo della lista è niente meno che un coccodrillo nel laghetto di un parco pubblico del Varesotto, a Fagnano Olona: di curiosità ne ha suscitata tanta, nell’animo di qualcuno anche un po’ di paura…

Per fortuna però si tratta solo di un pneumatico di moto da cross, le cui tacche lo fanno assomigliare alla coda di un coccodrillo, ora diventata di “proprietà” di tartarughe che ci salgono per prendere il sole.

SCOPRI COME ARRIVARCI SU SETTEGIORNI.IT

La mantide “gigante” e gli altri

animali mitologiciRitrovato poi nel territorio cremonese il primo esemplare di mantide gigante (calma… al massimo arriva a dieci centimetri, niente paura) mai visto nell’Italia continentale. Stavolta la “bestia” è reale, e a trovarla è stato Davide Persico, niente meno che sindaco di San Daniele Po, in Provincia di Cremona e ricercatore presso l’università di Parma.

Leggi anche:  Legionella e polmoniti in Lombardia, l'ipotesi: “E’ una mutazione del batterio”

SCOPRI COME L’HA TROVATA SU GIORNALEDICREMONA.IT

animali mitologiciC’è poi ormai da mesi il caso dell’animale che si aggirerebbe per i boschi del Canturino. Tra fotomontaggi e immagini sfocate, difficile capire. Ma le ricerche continuano e secondo gli operatori sul campo il felino dovrebbe far parte della famiglia dei puma malgrado le sue dimensioni ridotte.

L’ULTIMO AVVISTAMENTO SU GIORNALEDICOMO.IT

animali mitologiciChiudiamo la carrellata con una specie forse meno evocativa… Ad ogni modo, a Sondrio, tre preziosi polli ornamentali sono stati rubati dal pollaio del proprietario che ha lanciato un appello per ritrovarli.

Si tratta di tre begli esemplari della razza olandese nana dal collo dorato. “Sono rarissimi e sono stati rubati da qualcuno molto appassionato che sapeva dove li teniamo”, hanno dichiarato i proprietari.

LO SCOOP SU GIORNALEDISONDRIO,IT

 

daniele.pirola@netweek.it