Il progetto “Reading, Feeling, Drawing” realizzato da due classi del socio sanitario dell Iss Rubini di Romano è stato premiato a livello nazionale con una menzione speciale.

Il progetto

Tutto ha avuto inizio l’anno scorso quando nel reparto oncologico pediatrico dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, i bambini della “Scuola in pigiama” distaccamento dell’Istituto comprensivo “i Mille”, hanno scritto delle favole, nelle quali emergono le loro emozioni e gli stati d’animo, provate nei momenti difficili della lotta alla malattia. Le maestre Marcella de Salve e Laura Lo Russo hanno elaborato inseme ai piccoli alunni le storie.

Il libro di favole

Ida di Natale, professoressa dell Iss Rubini, insieme alle maestre della scuola in pigiama ha dato il via al progetto “Reading, Feeling, Drawing”. Insieme alle docenti Simona Malcangio e Chiara Tarenghi, sono state coinvolte due classi dell’indirizzo socio sanitario, la 4s e 4v, che hanno realizzato i disegni rappresentativi delle favole raccolte nel libro. Il libretto è stato distribuito, raccogliendo la considerevole cifra di 30mila euro, che ora grazie all’associazione “Con Giulia” verranno donati al reparto oncologico pediatrico dell’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Leggi anche:  Ospedale di Romano, lunedì s'inaugura il nuovo reparto subacuti

L’amore premia l’Istituto

Il gesto di solidarietà compiuto dall’Istituto Superiore Rubini, è stato documentato quest’anno dagli stessi studenti in un video che ha partecipato ad un concorso indetto da Unione Camere di Bergamo. Con grande soddisfazione il progetto è stato premiato da Giorgio Gori come vincitore finale, ricevendo mille euro. Non solo, il 29 novembre il progetto selezionato a livello nazionale tra 294 lavori, ha ricevuto a Verona, una menzione speciale per “L’innovazione sociale”. Un grande risultato ottenuto dagli studenti del Rubini che attraverso l’amore hanno dato lustro alla cultura di Romano e di Bergamo.