Nicola Congiu, in arte Niko, è il stato primo italiano a suonare a Graceland in ricordo del re Elvis Presley.

Graceland

Il 16 agosto Nicola Congiu, cantante cagliaritano ma romanese di adozione, si è esibito davanti al grande pubblico di Memphis per ricordare il re Elvis Presley a 41 anni dalla sua scomparsa. Congiu si è esibito nello stesso giorno, il 16 agosto,e alla stessa ora, le 15, in cui nel 1977 si spense Elvis Presley.

Congiu

Nicola Congiu non è nuovo a esibizioni su palcoscenici internazionali. Ha aperto infatti il concerto di Celine Dion all’inizio del suo Taking Chances world tour e si è esibito al Carnegie Hall con Tony Bennett al 25° del New York Pops. Non solo collaborazioni artistiche, Nicola Congiu si è esibito anche per solidarietà, a fianco del grande comico Jerry Lewis per la maratona americana di Telethon.

Il sogno di Niko

Il sogno più grande del cantante cagliaritano si è avverato il 16 agosto quando si è esibito a Memphis in ricordo del Re.
“Fin da bambino ho sognato di suonare a Memphis – ha detto Congiu – e l’ho fatto proprio il 16 agosto alle 15 nello stesso giorno e ora in cui 41 anni fa si spegneva Elvis. Arrivare a Memphis, visitare gli studi storici della Sun Records in Union Street dove Elvis registrò il primo disco e infine esibirsi a Graceland è stata un’emozione che non riesco a descrivere. Il pubblico è stato davvero accogliente e io ho dato tutto me stesso per ricordare il Re”.

Leggi anche:  Il "sì" di Elena e Alessia contro la paura

TORNA ALLA HOME