Il sindaco di Urgnano Efrem Epizoi e la Giunta segnalati al Prefetto dal consigliere di minoranza Maria Rosaria Zammataro (Lega).

Sindaco segnalato alla Prefettura

La causa della segnalazione è semplice. “La segnalazione scaturisce dal mancato rispetto reiterato della più elementare democrazia nei confronti dei gruppi consiliari di minoranza – ha detto la Zammataro – Più volte abbiamo segnalato durante i Consigli comunali, nel corso di oltre due anni, la richiesta di inserire all’ordine del giorno le nostre interrogazioni, mozioni, interpellanze all’ordine del giorno del Consiglio immediatamente successivo, inserendo tale richiesta nel corpo degli atti trasmessi al protocollo in larghissimo anticipo rispetto alla convocazione prevista. Tuttavia malgrado tale richiesta solo in alcune eccezioni hanno ottemperato al regolamento comunale ed alla  normativa nazionale vigente, reiterando il mancato inserimento. Avevamo  fatto presente, in  precedenti Consiglio che avremmo segnalato tale irregolarità al Prefetto”.

La replica

L’ultima mozione che non è stata inserita nell’ordine del giorno del Consiglio di ieri sera è quella riguardante la faccenda del corso di disegno del pittore Angelo Fenili. Il primo cittadino ha già provveduto a rispondere sia alla Zammataro che al prefetto. “Per quanto riguarda la vicenda del pittore – ha detto – si tratta di una questione tra Comune e privati. E quindi non è argomento di un Consiglio comunale. Per le precedenti interrogazioni e mozioni, ho già dato le dovute spiegazioni in Consiglio. E quindi ricordo che è l’Amministrazione comunale che decide l’ordine del giorno di ogni Consiglio comunale, non certo il consigliere Zammataro. E quindi, quando si è presentata l’occasione abbiamo discusso anche delle mozioni e interrogazioni da lei presentate”.

Leggi anche:  Vent’anni di Oriocenter, sabato 24 una grande festa con radio Rtl 102.5

 

TORNA ALLA HOME