Salta la convenzione tra il Comune di Fontanella e l’associazione Into the country.

Into the Country: la convenzione

La convenzione, stipulata dalla precedente Amministrazione del sindaco Giuseppe Lucca, prevedeva il versamento all’associazione Into the Country di un contributo di 10mila euro per la partecipazione al progetto di riqualificazione dei fontanili (contributo che giungerà comunque all’associazione), cui si aggiungevano altri duemila euro annui per la gestione di quello che sarà il museo dei fontanili, all’interno dell’ex biblioteca del paese.

La revoca

L’atto approvato dalla Giunta Lucca, però, è stato recentemente revocato dal sindaco Mauro Brambilla e dai suoi assessori, che hanno preferito congelare l’accordo in attesa della realizzazione del progetto, prima di capire se ripristinarlo o meno.

La dichiarazione

Come spiegato dal nuovo primo cittadino, infatti: “Vogliamo prima realizzare la riqualificazione dei fontanili, che cercheremo di cambiare in minima parte, e anche il museo. Solo successivamente valuteremo come organizzarne la gestione, e se sarà necessario affidarla a un’associazione. Allora decideremo come muoverci”.

Leggi anche:  Serve un decreto salva-asinello

Puoi saperne di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola questa settimana.

TORNA ALLA HOME.